Expo4talent blog // Talenti e Creatività

I rifiuti che diventano arte

By Cristina Monaco

21 novembre 2018

condividi sui social

Un progetto per sensibilizzare alla salvaguardia dell’ambiente

 

 

Da una semplice vacanza in Malesia, a un progetto per la salvaguardia dell’ambiente.

Questa è la storia di Dominic McCann, una ragazza che come tante altre ha deciso di passare le vacanze in Malesia. In quei giorni prese parte a una raccolta rifiuti sulla spiaggia: in soli 30 minuti raccolse così tanta immondizia da riempire dozzine di bidoni.

Questo le aprì gli occhi, facendole capire che l’ambiente era in serio pericolo.

Decise così di trasformare una parte dell’immondizia raccolta in una tartaruga marina, in particolare la Tartaruga embricata, una specie in grave pericolo di estinzione.

La foto su Instagram ebbe talmente tanto successo da far capire a Dominic che doveva diventare un vero e proprio progetto, per sensibilizzare le persone al rispetto dell’ambiente.

Le sculture di spazzatura hanno il compito di attrarre empaticamente il pubblico: l’obiettivo di Dominic è quello di mettere l’arte al servizio di una giusta causa e sensibilizzare sempre più persone.

 

Image and video hosting by TinyPic  Image and video hosting by TinyPic

 

«I rifiuti che produciamo sono un grande problema per tutti noi. Non solo minacciano l’ambiente, ma ci costano anche parecchio: l’anno scorso le autorità locali hanno speso 682 milioni di dollari per tenere le strade pulite. Come società dobbiamo non solo ridurre la quantità di rifiuti prodotti, ma anche che accertarci che siano smaltiti correttamente. Noi tutti vediamo immondizia per le strade, ma non pensiamo sia un nostro problema: non l’abbiamo gettata noi, quindi non dobbiamo raccoglierla. Ma una volta che è lì, girerà per le nostre strade, le nostre foreste, le nostre spiagge, i nostri mari. È una nostra responsabilità. È il nostro pianeta e dovremmo tutti lavorare insieme per tenerlo pulito.»

 

Image and video hosting by TinyPic  Image and video hosting by TinyPic

 

Così è nato #ProjectLitterCritter, un progetto contro l’inquinamento, a cui si stanno unendo sempre più persone.

Alla tartaruga sono seguite altre opere: un coniglio, una balena, una volpe. Tutti animali messi in pericolo ogni giorno dai rifiuti lasciati senza controllo.

 

Il consiglio d’oro per salvaguardare l’ambiente? Raccogliere i rifiuti che incontriamo sulla nostra strada, ogni giorno. Mentre passeggiamo, mentre portiamo fuori il cane, mentre andiamo a fare la spesa.

Solo con il contributo di tutti possiamo davvero fare qualcosa per il nostro Pianeta.

Questo sito utilizza cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando a navigare acconsenti all'utilizzo dei cookies in forma anonima. Per maggiori informazioni leggi la privacy policy. Per accettare i cookies clicca il bottone in basso.

Accetta